iceGUARD iG50: il nuovo pneumatico invernale nordico
18 Nov 2013

Yokohama presenta il nuovo pneumatico invernale Yokohama iceGUARD IG50, disegno high performance destinato a una guida invernale estrema: iceGUARD IG50 è definito in gergo come uno pneumatico “con mescola nordica”, proprio perché dotato di tecnologie e componenti studiati per affrontare fondi innevati e ghiacciati.

La gamma iceGUARD viene importata da qualche anno in Italia per esaudire le esigenze tecniche e di sicurezza di utenti abituati a guidare in condizioni molto rigide, tipiche di zone montane. Caratterizzato da una speciale mescola termo-attiva e da un disegno battistrada fittamente lamellato, iceGUARD iG50 risponde appieno a tali necessità di guida.

La caratteristica principale di questo nuovo prodotto è una mescola termica che si mantiene morbida anche a bassissime temperature, capace di adattarsi a qualsiasi condizione. Essa è stata infatti sviluppata utilizzando tecnologie “climate adaptive”, per performance el pneudi alto livello con freddo asciutto, ghiaccio, neve e pioggia; iceGUARD iG50 esprime le sue migliori prestazioni su fondi innevati e ghiacciati, grazie alla mescola “super absorptive”, in grado di assorbire al momento del passaggio dmatico il sottile velo d’acqua che si forma sul ghiaccio e lo rende altamente viscido e scivoloso. Inoltre, le micro-bolle presenti nella mescola rendono la stessa contemporaneamente morbida, aderente al terreno e robusta, tanto da ancorarsi efficacemente sul ghiaccio e garantire una maggior tenuta. Il grip è facilitato infine dalle numerose lamelle disposte lungo tutto il battistrada, capaci di mantenere stabilità di guida e controllo. Il battistrada è anche dotato di larghi blocchi intervallati da importanti scanalature utili al drenaggio dell'acqua. Anche i particolari polimeri che Yokohama ha sviluppato per IceGUARD iG50, insieme alla tecnologia che utilizza il succo di agrumi, consentono prestazioni al top, anche in termini di durata del prodotto e risparmio di carburante.

Il battistrada dell’iceGUARD IG50 è diviso in due macro-sezioni: l’esterno, con larghe scanalature per la resistenza all’aquaplaning (espulsione di acqua e di “slush”, ovvero la neve semi-sciolta) e grandi blocchi per la stabilità in curva, e l’interno, con un’area di contatto più ampia per una maggiore direzionalità e lamelle 3D molto fitte per favorire il grip. Grazie a tutte queste migliorie tecnologiche, Yokohama IceGUARD iG50 diminuisce dell’8% la distanza di frenata sul giacchio rispetto al predecessore, l’iG30, e riduce del 5% la rolling resistance, a favore di una maggiore economia di esercizio.