Yokohama completa il centro prove in Tailandia
19 Mar 2014

Yokohama Rubber ha recentemente annunciato il completamento dei lavori di ampliamento del Tyre Test Center of Asia, il centro prove che la casa madre aveva iniziato a costruire nella provincia tailandese del Rayong nel 2009.

L’espansione che ha caratterizzato l’ultimo stadio di lavori ha visto l’aggiunta d’importanti tracciati, indispensabili per completare l’iter di prove cui devono essere sottoposti i pneumatici per garantire il massimo delle performance e della sicurezza:
- Una pista di 2.5 chilometri per i test sull’asciutto, compreso l’handling
- Una pista di 1.5 chilometri per le prove sul bagnato (frenata, handling, etc.)
- Uno skid-pad (area a bassa aderenza)
- Un tracciato per testare l’aquaplaning

I due circuiti dedicati all’handling permettono di mettere alla frusta le gomme sotto tutti gli aspetti della guida, per avere informazioni su ogni risposta a curve, cambi di direzione, frenate, etc., sia sull’asciutto, sia sul bagnato e con qualsiasi categoria di veicolo. Lo skid e la zona a bassa aderenza consentono invece di avere un quadro completo e approfondito sull’aderenza del pneumatico, compresa la sua capacità di drenare efficacemente l’acqua simulando la guida in presenza di pioggia, anche abbondante. Nel centro, infine, è possibile effettuare anche tutti i test sulla rumorosità e sulle vibrazioni del pneumatico, al fine di rispondere a tutte le esigenze di qualità e sicurezza evidenziate dall’etichetta europea.

In totale il Tyre Test Center of Asia, al suo 4° anno di attività, copre oggi una superficie complessiva di 1.69 milioni di metri quadri e costituisce, come gli altri centri prove di Yokohama - il recentissimo Test Center of Sweden, il T-Mary e il D-Parc - una struttura tecnica di altissimo livello. Grazie ai quattro circuiti la casa madre è in grado di testare e sviluppare tutti i pneumatici vettura, 4x4, invernali, estivi, truck e light truck della propria gamma. Nello specifico, il D-Parc e il Tyre Test Center of Asia sono dedicati ai pneumatici estivi, mentre il Test Center of Sweden e il T-Mary, situato nel nord del Giappone, sono stati costruiti per lo sviluppo dei prodotti invernali.