Tutte le novità tecnologiche Yokohama
27 Lug 2015

Yokohama annuncia tutte le più recenti novità di carattere tecnologico che caratterizzano lo sviluppo dei suoi prodotti, tanto nel segmento pneumatici, quanto nel Multiple Business (che comprende la produzione di tubi marini per l’estrazione del petrolio, tubi per impianti di condizionamento delle vetture, nastri trasportatori per l’astrazione in cava, etc.).

La novità più importante e tecnicamente rilevante riguarda la produzione di un nuovo tipo di tubo per la refrigerazione delle auto attraverso i più moderni impianti di air conditioning che utilizzano refrigeranti eco-compatibili. I refrigeranti sono sostanze presenti negli impianti che permettono di generare freddo e possiedono il cosiddetto “GWP”, Global Warming Potential, ovvero incidono sul surriscaldamento dell’atmosfera terrestre perché hanno effetto sull’esaurimento dell’ozono. L’industria dell’auto sta spingendo sempre di più per utilizzare refrigeranti con un potenziale di esaurimento dell’ozono minimo, e Yokohama produce tubi compatibili con questi refrigeranti di ultima generazione. Si apre così un potenziale mercato interessante e strategico per Yokohama, da alcuni anni sempre più attiva nella produzione di tubi per gli impianti di A/C delle vetture.
Attraverso questo prodotto Yokohama prosegue ulteriormente nella sua attività a tutela dell’ambiente: oltre che con pneumatici eco-friendly, con sistemi produttivi sempre meno inquinanti e fabbriche che utilizzano sempre meno acqua e riciclano sempre di più le materie, oltre l’utilizzo di tecnologie eco e fonti rinnovabili per la costruzione di pneumatici e con l‘attività di piantumazione, Yokohama offre così oramai una varietà enorme di attività e prodotti eco-friendly che le permettono di contrastare il “global warming”, obiettivo che la casa madre stessa fissa nel Grand Design 100, il manifesto politico e strategico che guiderà la sua attività fino al 2017, anno del centenario. Attraverso la produzione di questi tubi, Yokohama diventa infine un partner affidabile per l’industria automotive anche con un prodotto diverso dai pneumatici, per una partnership sempre più completa.

Yokohama è famosa al di fuori del settore automotive anche per altri prodotti, quali i nastri trasportatori e i tubi marini utilizzati nell’estrazione e nel trasporto del petrolio. L’ultima tecnologia implementata per i nastri trasportatori permette di produrne di speciali che possono essere utilizzati nelle miniere dei posti più freddi del mondo. Alcuni dei siti minerari di estrazione più importanti si trovano infatti nell’estremo nord del pianeta e la gomma dei nastri trasportatori, come quella degli pneumatici, se non debitamente trattata, può essere soggetta a indurimento a temperature molto rigide, provocando crepe e rotture. Come per gli pneumatici invernali, quindi, Yokohama ha studiato una mescola per la gomma dei nastri trasportatori che rimane flessibile e morbida anche a temperature polari, permettendo l’estrazione dei minerali in tutta sicurezza.

Infine, per quanto concerne i tubi marini, dopo l’acquisizione del produttore italiano Parker nel 2014, Yokohama ha visto premiato il suo impegno nello sviluppo di tubi marini sempre più sicuri attraverso il riconoscimento datole dall’API, l’istituto americano per il petrolio. L’API è conosciuto per essere molto severo, e questa certificazione accredita notevolmente i prodotti e la serietà del lavoro di Yokohama per un’attività tanto delicata come l’estrazione del petrolio dai terreni sottomarini.
Yokohama Rubber è sempre attenta al continuo sviluppo di tutti i suoi prodotti, in qualsiasi settore. Tutti gli investimenti e l’impegno costantemente profuso stanno danno grandi risultati sia in termini di fatturato e business, in crescita su tutti i fronti dopo gli anni più bui della crisi, sia dal punto di vista dei riconoscimenti internazionali che la elevano a Casa di grande qualità e prestigio.